RESPIRA

CHE LA FORZA SIA CON TE!

L’anno nuovo è appena cominciato e io ho subito una brutta notizia da darti.

Sai quante persone, statisticamente, raggiunge gli obiettivi che si pone fra la fine di dicembre e i primi giorni di gennaio? Il 5%. Sì, hai letto bene: il cinque per cento. Il che significa che il 95% delle persone che si è posta obiettivi o buoni propositi fra la fine dell’anno vecchio e l’inizio dell’anno nuovo, nel corso dei mesi che seguiranno, lascerà perdere, rinuncerà e rimetterà nel cassetto i propri sogni.

Di tutte queste persone che non raggiungeranno i propri obiettivi, sai quante troveranno eccellenti scuse per non averli raggiunti? Il 99,87%. Ovvero: salvo casi eccezionali di sopravvenuta impossibilità oggettiva, il resto dei mancati risultati è dovuto alla creazione di scuse, accampate proprio per legittimare il mancato raggiungimento dei risultati prefissati.

Qui, ecco un velocissimo elenco di scuse che potrebbero servirti nel caso tu scelga di far parte di quel 95% di “vaganti” (per dirla alla The Walking Dead), ovvero di quelle persone che vagano da un giorno all’altro, e poi da un mese all’altro, e poi da un anno all’altro senza dar l’impressione di avere almeno una vaga idea di quel che stanno facendo. Sono le persone che, invece di vivere, transitano lungo i giorni.

  1. Non ho avuto tempo;
  2. Ci sono stati imprevisti;
  3. Alla fine, pensandoci, va bene anche così;
  4. Eh, sai, la crisi;
  5. Eh, sai, ma il mio caso è diverso.

Se ci pensi bene, sai anche tu che si può fare di meglio. Sai anche tu che la stragrande maggioranza delle volte, il mancato raggiungimento dei risultati che ci prefiggiamo è dovuto a scuse alle quali ci piace credere.

Per questo, a nome di tutto il team wedoIT, tengo moltissimo a farti i migliori auguri per un brillante anno nuovo.

E tengo anche a darti un paio di dritte che potrebbero tornarti molto utili e che ti permetteranno di decollare alla grande in quest’anno che è appena iniziato. Lasciando ad altri siti le regole, ormai piuttosto inflazionate, su come si realizza un obiettivo ben formato, qui voglio concentrarmi su alcune idee determinanti, ispirate al modo in cui funziona il cervello, che ti saranno sicuramente utili per realizzare i tuoi desideri. Prima di leggerle, ricorda: la Forza scorre potente dentro di te!

  1. Quando ti poni un obiettivo, dividilo in piccolissime porzioni. Il cervello trova più digeribili i piccoli passi. Invece di concentrarti sul perdere 10 chili in 5 mesi o sul voler leggere 30 libri in un anno, lavora sul pesare 500 grammi in meno ogni settimana (dopo tutto, che vuoi che sia mezzo chilo?) e sul leggere una decina di pagine al giorno (quanto ci vuole?).
  2. Quando ti poni un obiettivo, poniti sempre queste domande, che hanno un fortissimo potere ispirazionale e che ti permettono di vedere le cose in una prospettiva più ampia: perché quest’obiettivo è importante per me? che tipo di effetti positivi avrà su di me il raggiungerlo? e che tipo di benefici porterà ad altri?
  3. Ricorda che la forza di volontà è sopravvalutata (la Forza del maestro Yoda, invece, è sottovalutata, ed è un’altra cosa): solo con la forza di volontà, andrai poco lontano (hai presente le diete che durano tre giorni e poi mangi il triplo di prima per sfogarti? Ecco). Usa i rituali (per questo, studiati a memoria i corsi e gli articoli del nostro Marco Benassi), ovvero piccoli gesti quotidiani di cui il cervello nemmeno si accorge e che, per questo, diventano abitudini senza che tu debba far fatica.
  4. Ricorda che respirare aiuta: essere presenti e respirare correttamente, aumenta il livello di salute e la performance mentale (ce lo dice spesso anche il nostro Filippo Scianna).
  5. Infine, ricorda che tu vali e che sei la persona più importante che conosci: ti trattano come ti lasci trattare, che ti piaccia o meno. Perciò, stai molto attento al tuo dialogo interiore e, soprattutto, circondati solo di persone che apprezzano il tuo valore e che condividono le tue idee e i tuoi valori. Impara a togliere dalla rubrica telefonica chiunque non corrisponda a questi criteri e a condurre la tue vita tollerando l’idea di non piacere a tutti (il cervello non sopporta la dissonanza cognitiva: tu resisti, e vai avanti!).

La Forza scorre potente dentro di te: hai il potenziale per raggiungere qualsiasi risultato tu desideri.

Che cosa scegli? Risultati o scuse?

Buon anno da tutto il team wedoIT!

 

Vuoi strategie di comunicazione innovative? wedoIT!

About Paolo Borzacchiello

Autore del best seller "Parole per vendere" e di altri libri sulla comunicazione e la vendita, è consulente e trainer in comunicazione persuasiva e strategica. Ha creato il metodo HCE® ed è il direttore di wedoIT Academy. Ogni anno forma migliaia di persone dal vivo e segue personalmente la consulenza di politici, imprenditori e manager.

4 thoughts on “CHE LA FORZA SIA CON TE!

  1. metaparole@gmail.com ha detto:

    Risultati. Buon 2018 a tutti voi.

  2. importanteora@gmail.com ha detto:

    Sublimi come sempre

  3. micheletedes@tiscali.it ha detto:

    Concordo ed è difficile trovare una centratura (scusa?). Ma certamente è un punto di vista che scuote la tua inefficienza.
    Grazie.

  4. Anna Manfrè ha detto:

    Più allunghiamo la lista delle scuse più ci allontaniamo dal nostro obiettivo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *