SVILUPPA

IL GIUSTO RAPPORTO QUALITÀ PREZZO? PALLE!

Il giusto rapporto qualità prezzo!

Questa è spesso la risposta che sento alla domanda: “Perché hai comprato questo modello?”, oppure “Perché i clienti dovrebbero scegliere il tuo prodotto?”.

Bugie!

Guardati intorno, guarda i vestiti che indossi, sono stati scelti per il giusto rapporto qualità-prezzo?
Conosci veramente la qualità delle tue scarpe? Del computer che utilizzi o del tuo telefono?
In pochi hanno la capacità oggettiva di valutare la qualità di un prodotto ed inoltre non esiste un prodotto migliore di un altro (parlando della stessa fascia di prodotti): se l’iPhone (si fa per dire) ora ha una marcia in più con il suo FaceID, di certo il nuovo Galaxy di Samsung ha una batteria più duratura. Insomma, la qualità è sempre più livellata. Allora? Quale è il miglior prodotto?

Guarda le automobili, sono tutte uguali: serie1, classe A, A1, serie 2, classe B, A2… continuo? Togliendo lo stemma ad alcuni modelli di Alfa Romeo, sembrerebbero Audi. E la metà delle Lexus sembrano Mercedes. E i motori? Quale sarebbe la migliore fra queste auto e dunque quale sarebbe il miglior rapporto qualità-prezzo?

La verità è che la storia del rapporto qualità prezzo è una palla colossale (a cui crediamo in buona fede, per carità, ma pur sempre palla resta).

Le domande sono: questi brand cosa rappresentano? Tu, parlando di te, chi ti senti? Tu cosa vuoi comunicare agli altri e a te stesso? 
Parlare di Mercedes potrebbe portarti a pensare ad una azienda orientata a una persona un pò più grande si età, che ha raggiunto i suoi obiettivi lavorativi, mentre Audi e BMW sono brand per persone un po’ più giovani, che stanno crescendo lavorativamente! Purtroppo dal mio punto di vista, anche questi brand ormai non hanno più una direzione così forte, l’automotive è molto in crisi anche per questa ragione di non identificazione, tutti fanno tutto!

Quindi è importante che eviti di basare il tuo marketing (solo) sulla qualità, perché le persone non comprano la tua qualità, ma molte altre cose. Persino in ambito medico, mi occupo spesso di questo aspetto: conosco cliniche che hanno creato un nome forte solo perché presso quella struttura un chirurgo in particolare ha operato un calciatore famoso. In che modo questo significa che tutti i medici di quella struttura siano più bravi di altri? Andiamo nelle cliniche famose e ci sentiamo più tranquilli, anche se si tratta solo di una nostra percezione.

Intendiamoci: il tuo lavoro deve essere assolutamente basato sulla qualità e sull’etica,  ma evita di basare il tuo marketing solo su questo perché le persone  faranno passaparola parlando dell’esperienza che hanno avuto e di come si sono sentite, difficilmente parlando di rapporto qualità-prezzo.

Un buon punto di partenza, per andare in questa direzione, è specializzare il tuo business, scegliere una strada e restringere il tuo campo d’azione in una sola direzione. Questo può aiutare te e la tua azienda a lavorare efficacemente creando un brand forte per un pubblico specifico, in un ambito specifico o in una zona specifica.

Cosa significa?

Se sei un professionista, devi specializzarti in un ambito molto stretto. Più sei “stretto” più sei forte: immagina la forza di un laser rispetto a quella di una luce diffusa. Ecco questo è il senso!

Se hai un prodotto da vendere, scegli quale è il punto di forza (non il miglior prodotto qualità-prezzo) ma la caratteristica del tuo prodotto che ti contraddistingue, identifica per chi quella caratteristica è importante e parti da questo.

Se sei un manager, specializzati, nell’ambito della tua direzione, in una competenza in particolare che risolve un problema specifico del tuo superiore diretto, nessuno potrà sostituirti, tutti gli altri ti vorranno e il compenso non sarà negoziabile!

Specializzarsi svincolandosi dal rapporto qualità-prezzo ci rende liberi.

Attenzione: anche specializzarsi sul prezzo è una specializzazione, il prezzo più basso risolve alcuni problemi, per alcune persone… ma questo tema è per un’altra puntata del blog 😉

Vuoi una consulenza su branding e marketing? wedoIT!

About Daniel Vittori

Con una laurea in Scienze e tecnologie delle comunicazione, fra i massimi esperti di branding e visibility, ha ideato il metodo B.U.I.L.D. dedicato al branding e al posizionamento. Si occupa anche di marketing strategico e social branding. Consulente di imprenditori e liberi professionisti, divide la sua attività fra la formazione dal vivo e la consulenza on line.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *