SVILUPPA

LANCIARE UN PRODOTTO È UNA MISSIONE, SE SAI COME FARLO.

Ogni azienda ha una necessità: vendere i propri prodotti. E saperlo fare passa attraverso una precisa linea di successo.

Al netto della qualità e della bontà del prodotto, un buon lancio garantisce l’80% del successo della sua vita commerciale.

 Per capire come farlo in maniera eccellente è necessario analizzare quali sono le 3 fasi del processo: il prima, il durante e il dopo.

Qui voglio fornirvi strumenti precisi per riflettere e agire su questi temi fondamentali.

Prima

Il tempo che intercorre tra l’ideazione e la presentazione del prodotto sul mercato, anche definita come time to market  è, forse, ancora più importante della sua promozione.

È in questa fase che bisogna utilizzare tutte le risorse per analizzare il mercato, la concorrenza e gli utenti finali: l’analisi approfondita di ognuno di questi ambiti, rappresenta uno degli step fondamentali non solo per assicurare al prodotto un corretto posizionamento, ma anche per garantirgli una sostenibilità nel tempo.

Le domande fondamentali in questa fase:

  • Qual è il mercato di riferimento e chi sono i miei concorrenti? 
  • A chi è destinato il prodotto e qual è il target che voglio raggiungere?
  • Quali sono i mezzi migliori per raggiungere il target di riferimento e posizionare al meglio il mio prodotto?

Dopo aver risposto a queste domande è necessario individuare i KPI, ovvero i Key Performance Indicators , altresì detti indicatori di prestazione chiave, che variano a seconda di quali saranno gli strumenti con cui si deciderà di sostenere la campagna.

È importante tenere a mente che la definizione di questi indicatori è fondamentale e tornerà non solo in questa fase, ma soprattutto nella successive.

Durante

Ora che la nostra analisi è completata e che il lancio è avvenuto correttamente, il lavoro continua: affermare che il lancio del prodotto è stato un successo è possibile solo attraverso l’analisi dei risultati.

È cruciale dedicarsi all’analisi di questi dati, immediatamente dopo il lancio del prodotto.

Anche se ancora non si tratta dell’analisi completa della campagna, alcuni segnali, positivi o critici che siano, sono già visibili e ci forniscono chiare informazioni sull’andamento della campagna, analisi che consente di confermare o modificare alcune delle strategie.

Per valutare i risultati è necessario andare a monitorare i KPI che sono stati definiti nella prima fase, verificando se effettivamente tutti gli indicatori rispondono positivamente o meno.

  • Il KPI sta performando correttamente?

SI= la pianificazione è corretta.

Se la risposta è si, allora la pianificazione non ha bisogno di modifiche ed è stata correttamente implementata.

NO= occorrono modifiche.

Se anche uno degli indicatori non è soddisfacente è necessario rivedere qualcosa, tornare alla fase precedente e capire cosa non ha funzionato.

James Harrington diceva “la misurazione è il primo passo che ti permette di avere tutto sotto controllo e di migliorare i tuoi risultati. Se non puoi misurare qualcosa, non puoi capirlo. Se non puoi capirlo, non puoi controllarlo. Se non puoi controllarlo, non puoi migliorarlo.”

Dopo

A campagna lancio terminata, essendo in possesso di tutti i dati, è possibile fare un’analisi completa e definitiva.

Se l’analisi di medio periodo, quella che è stata effettuata immediatamente dopo il lancio, è servita per monitorare la campagna ed eventualmente aggiustare il tiro, l’analisi in questa ultima fase risulta più completa: il numero di dati disponibile è maggiore, è possibile definire dei trend ed osservare i risultati nel breve / medio/ lungo periodo.

Questa fase è importantissima per determinare le prossime azioni di marketing relativamente al prodotto appena lanciato.

In questo caso le domande da farsi sono:

  • Quale mezzo ha funzionato meglio?

È possibile aumentare il budget di questo mezzo, per raggiungere una porzione più grande di target e supportare ancora meglio il prodotto.

  • Quale mezzo ha funzionato meno?

È possibile diminuire il budget di questo mezzo, destinando una parte di questo a mezzi che hanno performato meglio o fare dei piccoli test su nuovi mezzi per sperimentare nuove strategie.

L’analisi dei risultati è una pratica fondamentale da realizzare per misurare il successo di qualunque strategia: rendere la misurazione uno dei pilastri portanti della strategia è la chiave di successo per raggiungere l’eccellenza.

Ognuna di queste fasi è ugualmente importante: comprendere le azioni e le strategie per svilupparle al meglio è cruciale per organizzare una pianificazione accurata.

Erika Salvatore

Vuoi conoscere le migliori strategie di marketing in assoluto? Scoprile su wedoIT Academy!

 

About Erika Salvatore

Esperta di marketing, Head Office di uno dei brand più importanti del mondo del fashion, si occupa della gestione delle campagne di brand e di tutte le attività legate al supporto di comunicazione del punto vendita. Oggi si occupa di seguire tutte le azioni marketing volte al supporto dell'espansione. Ha un Master in Gestione, Ideazione e Produzione degli Eventi e si è formata nel campo della PNL e del Coaching.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *